Quando è utile:

  • Verifica della conformità a specifica di leghe.
  • Identificazione di metalli e leghe incognite.
  • Failure analysis.
  • Sono analizzabili gli elementi da Li a U.
  • E’ possibile operare anche su lamiere sottili e fili.

Utilizzi e caratteristiche principali:

  • Analisi quali-quantitativa di leghe metalliche.
  • Rileva anche C, N, P, S in leghe metalliche.
  • Sono analizzabili anche elementi da concentrazioni in ppm a percentuali.
  • Analisi in tempi rapidi.
  • Tecnica parzialmente distruttiva.

NCS lab utilizza lo strumento SPECTROMAXx (della Spectro), configurato per l’analisi di: acciai, leghe di alluminio, leghe di nichel e leghe di titanio.

Permettono di ricavare dati meccanici caratteristici. E'possibile realizzare:

  • prove statiche: carichi di rottura e moduli elastici (a trazione, a compressione, a flessione), carichi di snervamento e allungamenti (a trazione)
  • prove dinamiche: limite di vita a fatica

Quando sono utili:

  • ricerca e sviluppo nuovi materiali/componenti
  • controllo di materie prime
  • failure analysis
  • ricavo di dati utili per attività di calcolo strutturale e disegno

NCS lab utilizza due macchine servoidrauliche, entrambe sia per prove statiche che dinamiche:

  • Schenk Hydropuls (range di lavoro dinamico ± 250 kN)
  • Italsigma Multiaxial Fatigue:
    • multiattuatore
    • range di lavoro dinamici ± 2 kN; ± 10 kN; ± 20 kN (3 diverse celle di carico)
  • Banco di prova con set up personalizzabili (progettati e realizzati internamente)